Prima di partire, fai controllare la tua auto

L’automobile è il mezzo privilegiato per le vacanze, ma onde evitare che il relax tanto sperato si trasformi in una vacanza da incubo, bisogna far controllare l’auto.
Scopriamo insieme in che in che modo è possibile garantire il corretto funzionamento dell’auto e risolvere i tipici problemi della stagione estiva.
Intanto è opportuno accertarsi che la revisione non sia scaduta per evitare multe salate e di aver pagato l’assicurazione, non sarebbe bello, in caso di incidente, vedersi addebitare tutte le spese del danno!

Quando fa caldo, l’elevata temperatura esterna incide negativamente sul funzionamento dell’impianto di calore, quindi bisogna rivolgersi a un professionista che esegua un check-up dell’auto.

Quali sono i controlli da effettuare sull’auto?

  • Eseguire una verifica dell’impianto di raffreddamento: in estate è molto importante che la pompa, il termostato, i sensori e la ventola funzionino correttamente. Infatti, in caso contrario il motore rischia di surriscaldarsi.
    Inoltre bisognerebbe verificare il livello del liquido refrigerante e lo stato dei tubi e delle giunzioni;
  • Montare pneumatici estivi: quelli invernali rischiano di diventare morbidi a contatto con l’asfalto e di consumarsi velocemente; inoltre la rigidità della spalla dello pneumatico rende difficoltose le manovre.
    Il cambio aumenterà il livello di sicurezza in caso di frenate e sarà la scelta più conveniente per il consumo del carburante;
  • Applicare vetri in tinta: la luce diretta del sole può danneggiare le parti interne dell’abitacolo e surriscaldare lo stesso. Per risolvere questi ed altri problemi è possibile applicare un film colorato ai vetri con cui bloccare fino al 99% dei raggi UV. Attento solo a comprare pellicole a norma di legge che garantiscano la trasmissione luminosa;
  • Far controllare il funzionamento del climatizzatore: il troppo calore percepito all’interno dell’auto incide sulla capacità di guida, quindi è bene valutare l’efficienza del sistema di raffreddamento dell’aria;
  • Verificare per ogni evenienza la presenza e lo stato della ruota di scorta;
  • Far sostituire il filtro dell’aria, che andrebbe cambiato ogni 200000 km soprattutto se si è soggetti a problemi respiratori o allergie.

Le operazioni elencate sono solo piccole accortezze che salveranno la tua vacanza dallo stress e dalle spese non previste.
A questo punto non ci resta che augurati buon viaggio!

CONTATTI

E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Telefono (anche la domenica):
0774 552940
Telefono: 0774 369141
Partita IVA/CF: 10871011002

Scuola Navetta >

Progetto di Educazione e Cultura Stradale rivolto a Licei ed Istituti

Driving Experience >

Un'esperienza emozionante e formativa nel nostro Driving Camp di 22.000mq

Partner e Convenzioni >

Sconti e Promozioni riservate a clienti e tesserati delle nostre aziende Partner