Aperto 7 giorni su 7

Attenti alla truffa dello specchietto!

Dopo aver simulato un piccolo incidente, i truffatori sfruttano lo stato di confusione che può sopraggiungere in quei momenti per sottrarre denaro alle loro vittime.

Sicuramente a voi non è mai capitato, ma accade spesso che molti automobilisti decidano di risolvere piccoli sinistri privatamente, magari per non perdere tempo o per evitare di scalare in negativo le classi di merito assicurative. Ebbene, un numero sempre maggiore di truffatori sfrutta da tempo questa abitudine per estorcere denaro agli automobilisti: leggendo questo articolo scoprirai come riconoscere subito la ‘truffa dello specchietto’, evitando di perdere denaro ingiustamente.

Dinamica della truffa dello specchietto

Dopo aver individuato la loro vittima, gli autori di questa truffa eseguono un sorpasso o rallentano in modo da farsi sorpassare. Una volta affiancati simulano quindi un piccolo urto tra i due veicoli, e qui scatta la messa in scena: dopo essere sceso dall’auto per chiarire l’accaduto, il truffatore fa credere alla vittima che lo specchietto della propria auto si sia rotto durante lo scontro (quando invece il truffatore stesso aveva già provveduto in precedenza a romperlo), proponendo una risoluzione privata del sinistro a seguito di un esborso da parte della vittima di una cifra mediamente compresa tra i 50 ed i 150 Euro.

Probabilmente starete pensando che solo i più ingenui possano credere a questa farsa, ma vi assicuriamo che lo stato di agitazione che segue un sinistro (anche se piccolo) può portare a credere facilmente alla versione del truffatore!

Come evitare di essere truffati

Dopo aver ricevuto la richiesta di rimborso, chiedete al truffatore di fornirvi i dati per la compilazione del modulo per la constatazione amichevole. Solo in caso di risposta positiva potrete escludere di trovarvi nel bel mezzo della truffa. Se invece troverete opposizione da parte sua, vedendo magari ridurre l’importo della cifra richiesta (da 150 a 100 Euro prima, da 100 a 50 Euro poi) ci sono ottime possibilità di trovarvi davanti ad un truffatore disonesto. In questo caso manifestate l’intenzione di chiamare i Carabinieri, oppure i Vigili, e state certi che l’imbroglione desisterà dal suo scopo e abbandonerà in fretta il luogo del presunto sinistro!

Vuoi delle informazioni?
Contattaci!
  • Home
  • News
  • Attenti alla truffa dello specchietto!
Ti potrebbero interessare anche…
    Chiama per richiedere subito un preventivo gratuito!
    Chiamaci
    Chatta con noi in modo veloce su WhatsApp
    Prenota Il tuo appuntamento
    Il nostro team risponderà nel più breve tempo possibile!
    Aperto 7 giorni su 7

    Infoline 07 74 55 2940


    © Autoscuole Furia | P. IVA 10871011002
    Privacy Policy | Cookie Policy | Aggiorna le preferenze sui cookie
    Sito realizzato da Autoscuole nel Web